Kanelbulle: il re dei dolci scandinavi


Kanelbulle: il re dei dolci scandinavi

Me lo avete chiesto in tante e così ho pensato di scrivervi l’ultima (facile) ricetta del mio Kanelbulle: il dolce scandinavo per eccellenza che profuma di cannella e ha la morbidezza di un panino al latte  speziato, con quell’inaspettata nota di cardamomo che  ti rapisce al primo morso.

Ricordatevi che in base al paese in cui siete, le girelle alla cannella prenderanno nomi diversi:

In Svezia Kanelbullar (al singolare Kanelbulle)

 In Norvegia Kanelbolle  

In Danimarca Kanelsnegl

In Islanda Snúòur

In Finlandia Korvapuustit

In Estonia Kringel

Il Kanelbulle è l’essenza dell’animo intimo e avvolgente del Grande Nord e secondo me rappresenta lo spirito del natale e del camino acceso più di qualunque altro dolce al mondo.

In Svezia è il simbolo del Fika, il momento irrinunciabile due varianti comuni  di questo impasto lievitato  sono il vaniljbulle (rotolo alla vaniglia), preparato in maniera analoga ma aromatizzato con vaniglia al posto della cannella, e il toscabulle (rotolo Tosca), senza cannella e guarnito con una glassa di burro e scaglie di mandorla (analogamente alla toscakaka).

Non vi serviranno aromi per la casa quando deciderete di cucinarlo. Il profumo di cannella e cardamomo avvolgerà ogni angolo della vostra abitazione, per un’intera giornata e anche più!

Io ho sperimentato molte ricette per preparare le girelle alla cannella nordiche, soprattutto dopo essere tornata dalla Norvegia, ma nessuna di queste mi ha soddisfatto come la ricetta della moglie dello chef vichingo Magnus Nilsson proposta nel suo libro di cucina.

INGREDIENTI PER L’IMPASTO

  • 320 ml  di latte
  • 150 gr di burro
  • 1 cucchiaino di cardamomo
  • 50 gr di lievito
  • 1 uovo
  • 125 gr di zucchero
  • 750 gr di farina
  • Pizzico di sale

PREPARAZIONE

  • Fate sciogliere il burro nel latte in un pentolino, aggiungete il cardamomo e fate raffreddare.
  • Impastate tutti gli ingredienti in una planetaria o a mano fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  • Coprite e lasciate lievitare per un’oretta.
  • Lavorate nuovamente il composto e stendetelo con il mattarello creando la forma di un rettangolo.
  • Con una spatola spalmate il composto di zucchero, burro e cannella (lavorate 200 gr di burro molto morbido con 100 gr di zucchero e  2 cucchiai di cannella in polvere).
  • Avvolgete la pasta in un rotolo stretto iniziando dal lato più lungo.
  • Con un coltello molto tagliente tagliate delle fette dello spessore di 6 cm circa.
  • Collocate ogni girella in un pirottino di carta oppure in una tortiera creando l’effetto della torta di rose (in questo caso ogni rotolino deve essere distanziato dall’altro).
  • Coprite le girelle con un canovaccio e lasciate lievitare fino a quando il volume non raddoppierà.
  • Riscaldate il forno a 190 gradi.
  • Cuocete per circa 30 min.

Che bontà unica!

Oggi è il giorno perfetto per provare a cucinarlo!

A presto

Vera

+ Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo