COOKIES!


COOKIES!

Version 2

DSCF5514

Dopo la ricetta dei brownies non poteva mancare quella dei biscottoni americani più famosi al mondo, che quando ero bambina, davanti alla tv, mi sognavo di avere tra le mani, come fossero un qualcosa di così esotico da immaginarne il sapore senza poterli avere. Perché dai, diciamocelo, una volta  tutti questi dolci a stelle e strisce non sapevamo nemmeno cosa fossero e soprattutto non si trovavano da nessuna parte. Quindi li immaginavo e sapevo che sarebbero stati buonissimi.

Ora che dilaga la mania dell’American Bakery, i cookies non possono che rappresentarne la quintessenza. Semplicissimi, dolcissimi, carichi di cioccolato quanto basta per affogare tutti i dispiaceri e straviziarsi (con tutti i sensi di colpa che ne deriveranno..perchè si avvicina l’estate, si fa qual che si può per la linea, si cerca di eliminare i grassi e tutte le mille paranoie di noi donne). Però il piacere di gustare un simile biscotto è unico!

DSCF8774

DSCF8786

Il bello dei cookies è la preparazione…sembrano proprio i classici biscotti da sgranocchiare a merenda, quelli che profumano l’intera casa di vaniglia e di burro. Inforni delle palle di impasto che vedi sciogliersi mano a mano che prosegue la cottura.

Ancora una volta l’origine di questa ricetta nasce per caso, per errore.  Durante gli anni Trenta, in Massachusset, Mrs. Ruth Wakefield si accorse di aver esaurito un ingrediente fondamentale per la preparazione dei suoi deliziosi biscotti al burro da offrire al Toll House Inn, il lodge in stile coloniale tra  Boston e New Bedford che la donna gestiva assieme al marito Kenneth. Il tipo di cioccolata utilizzata non si sciolse come avveniva normalmente ma si ammorbidì. Il risultato fu insolito ma sorprendente. Da quel momento tutte le massaie d’America vollero sperimentare quella ricetta diventata talmente famosa da finire prima sul giornale di Boston, poi in radio, nel programma “Cibi famosi da luoghi famosi” di Betty Crocker…

Schermata 2016-06-01 alle 18.59.48

Interessante, non credete?

Lo so, lo so, basta chiacchiere. Eccovi la ricetta, che essendo molto facile, si presta a tantissime variazioni.

Io vi consiglio di aggiungere nell’impasto le mie amate Bacche di Goji. Ve ne ho già parlato in un post precedente e non finirò di certo di parlarvene prossimamente. Soprattutto adesso che ho trovato delle bacche di qualità eccelsa prodotte dall’Azienda Aessere!

DSCF8807

DSCF8796

INGREDIENTI

  • 120 gr burro
  • 1 uovo
  • 270 gr farina 00
  • Pizzico di sale
  • 200 gr cioccolato fondente
  • 1/2 cucchiaino bicarbonato
  • 12o gr zucchero bianco
  • 120 ge zucchero di canna

PREPARAZIONE

  • Tritate grossolanamente il cioccolato.
  • Lavorate in una ciotola il burro con i due tipi di zucchero fino ad ottenere una consistenza spumosa e morbida.
  • Incorporate l’uovo, un pizzico di sale e se volete una cucchiaiata di bacche di goji.
  • Aggiungete la farina, il bicarbonato e i pezzi di cioccolato fondente.
  • Con l’impasto così ottenuto formate delle palline (potete avvalervi anche del cucchiaio da gelato…comodissimo!) e posizionatele ben distanziate l’una dall’altra sulla placca del forno precedentemente foderata di carta oleata.
  • Infornate per circa 10 minuti, fino a quando non avranno un colore dorato.
  • Lasciate raffreddare i cookies sulla teglia e non muoveteli fino a quando non risulteranno solidi.

DSCF8769

 I taglieri in legno sulle fotografie sono di Atelier di cucina e li trovate da Details Design Store in Via del Suffragio a Trento.

Buona merenda!

A prestissimo…

Vera

Tutte le fotografie sono state realizzate da Greta Farnedi.

+ Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo