Bangkok – Trento: Spicy Pork Salad ยำหมูย่าง


Bangkok – Trento: Spicy Pork Salad ยำหมูย่าง

Bangkok – Trento. Biglietto di non ritorno. Più di dodici anni fa. Nessun rimpianto e tutta la certezza che quel viaggio sarebbe stato memorabile, perché era guidato dal cuore. E forse è solo il cuore che può portare a così grandi stravolgimenti nella vita e a risultati memorabili in cucina.

In un bellissimo pomeriggio d’estate io e Oom ci ritrovammo a bere limonata ghiacciata con le mani ancora pulsanti di infuocato peperoncino fresco, tra il frastuono delle nostre fragorose risate che rompeva il delicato fruscio delle foglie di gelso mosse dal vento. Avevamo appena finito di cucinare una piccantissima Spicy Pork Salad e raccolto una quantità industriale di ribes rosso per preparare marmellata. Mangiavamo albicocche, mentre in casa si propagava l’esotico profumo di carne marinata al forno, un mix di aromi lontani che tanto mi fa amare la cucina orientale.

Lì, sedute sul divano, le chiesi se si fosse mai guardata indietro, se la scelta di arrivare in una piccola realtà come Trento non la annoiasse, ma ancora prima di aspettare la sua risposta avevo già intuito dallo sguardo che quella domanda non aveva fondamenta. Paolo l’aveva fatta innamorare e decidere di lasciare il suo lavoro da manager in una della più grosse aziende britanniche con sede a Bangkok non l’aveva spaventata.  Sapeva che quella sarebbe stata la sua più bella avventura.

D’altra parte Oom fa parte di quella categoria di super donne che riuscirebbe ad avere l’agenda piena in qualsiasi luogo nel mondo. La noia non fa parte del suo vocabolario.

Oom è una thailandese fuori dagli schemi. Un fiume in piena. Segue la tradizione orientale e la fonde con uno stile di vita perfettamente in linea con i canoni occidentali. Indaffarata, molto indaffarata. Perfezionista come nessuno prima d’ora. Sarcastica e risoluta. Minimal, nella mente e nel gusto. La guida sempre un effervescente entusiasmo che le fa brillare gli occhi ogni qualvolta le si prospetta una nuova sfida all’orizzonte. E quel luccichio deve aver fatto breccia nel cuore di Paolo.

In cucina non ha rivali.

Basta che diate un’occhiata alla sua pagina Instagram @Oomvanillaorchid e capirete…

ยำหมูย่าง

Per la marinatura

  • 300 grammi di coppa di maiale
  • 1 cucchiaio di salsa di pesce
  • 1 cucchiaio di salsa di ostriche
  • 1 cucchiaino di zucchero

Per l’insalata

  • 1 cipolla media, tagliata a fette
  • 100 grammi di pomodori, tagliati in pezzettini
  • 2 pugni di foglie di sedano, tagliate in pezzettini
  • 4-5 peperoncini, tritati grossolanamente
  • 1 cucchiaio di salsa di pesce
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • succo di un lime

PREPARAZIONE

  1. Riscalda il forno a 200 gradi.
  2. Marina la carne con i restanti ingredienti e lascia riposare per 30 minuti.
  3. Cuoci la carne in forno per 20 minuti.
  4. Mescola in un recipiente la salsa di pesce, il succo di lime, lo zucchero e i peperoncini.
  5. Taglia la carne in fette sottili e versala in una ciotola insieme con la salsa, dopo averla fatta raffreddare.
  6. Aggiungi le foglie di sedano, i pomodori e la cipolla, poi mescola tutto.

L’estate è quasi finita!

Io e Oom vi consigliamo di provare questa ricetta!

A prestissimo!

Vera

Foto e video realizzati da Greta Farnedi

Categorie



+ Non ci sono commenti

Aggiungi il tuo